Quantcast

Porto Corsini. Memorial Ballanti Saiani: cinque giorni fantastici di windsurf, mare e amicizie

Più informazioni su

A manifestazione conclusa, e con il meteo che questa settimana è cambiato radicalmente, bisogna dire che il Memorial Ballanti Saiani 2021 organizzato dall’Adriatico Wind Club Ravenna lo scorso 5/9 maggio, è nato quest’anno sotto una buona stella, con cinque giorni fantastici di sport, mare, amicizie, windsurf a 360° con numeri record.

windsurf - Memorial Ballanti Saiani

In tutto 312 regatanti suddivisi nelle diverse regate, giorni, classi e categorie, dai CH3 di 8 anni della classe giovanile FIV Techno 293, ai Grand Master over 50-60 che ancora si divertono nei Formula WS.

La categoria under 17 la più numerosa con70 partecipanti, ma tra i bambini di 8-10 anni e chi era alla sua prima esperienza in regata c’erano 56 iscritti totali, a rappresentare il futuro della disciplina. Nonostante il livello tecnico molto alto, con tanti atleti che hanno appena lasciato la selezione per Tokyo per proiettarsi per Parigi 2024 nell’iQFoil, così come nella classe Techno 293 presenti tutti i migliori da tutta Italia, è stata prima di tutto una festa potersi ritrovare insieme in un periodo così complicato; difficoltà superate anche grazie alla disponibilità dei tanti soci volontari del circolo che hanno pazientemente controllato autocertificazioni, esiti tamponi, documentazioni varie affinchè tutto fosse in regola.

Numeri importanti per il movimento del windsurf, che a livello giovanile continua ad incontrare il favore di tanti bambini, ragazzi e moltissime ragazze.

L’Adriatico Wind Club, dopo questo vero e proprio tour de force che però ha lasciato tanta soddisfazione-testimoniata dai complimenti arrivati in questi giorni da tutta Italia- si concentrerà ora nella proposta multidisciplinare della scuola vela riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela, dedicata al windsurf, alla vela, al catamarano, insieme al kite e sup: un’offerta per famiglie, ragazzi, ma anche adulti per ritrovare il piacere di riscoprire il mare, navigandoci con qualsiasi mezzo a vela e soprattutto rimanendo all’aria aperta tutto il giorno.

Più informazioni su