Quantcast

Rally di Romagna e FRM: a Riolo Terme due eccellenze si uniscono nel segno dell’amore per la mountain-bike

Una partnership di prestigio per il Rally di Romagna che, per la prossima edizione in programma dal 29 maggio al 2 giugno, ha rinnovato la collaborazione con FRM, celebre marchio di biciclette “made in Italy” con sede proprio a Riolo Terme.

Due eccellenze del territorio si uniscono così nel sacro vincolo della passione per le due ruote, dando vita ad un ambizioso progetto comune.

Il Rally legherà il suo nome ad un brand di livello internazionale che, nel comparto dell’off-road, ha sempre rappresentato un punto di riferimento di livello assoluto; l’azienda FRM, a sua volta, “sfrutterà” l’indotto consolidato della manifestazione riolese per aprirsi maggiormente al territorio ed ampliare, soprattutto sul versante estero, le sue strategie commerciali.

L’accordo prevede, in primis, una presenza dinamica dell’azienda nel bike-village del Rally di Romagna 2021: oltre allo stand con in esposizione le ultime novità del suo campionario ufficiale 2021, FRM metterà a disposizione tre biciclette mountain-bike per altrettanti concorrenti che affronteranno dunque le cinque giornate di gara in sella ad una mitica Frm. In particolare, i tre atleti prescelti gareggeranno su tre biciclette FRM Anakin Carbon (Anakin Black Evolution).

“La ragione di questa partnership – spiega Edoardo Serini, responsabile vendite FRM – è essenzialmente quella di contribuire alla valorizzazione di questo evento che si svolge proprio alle porte della nostra città. Conosciamo molto bene gli organizzatori del Rally e dunque, valutando il valore dell’evento e la sintonia con i nostri target commerciali, ci è sembrato doveroso partecipare come sponsor. Noi siamo un’azienda proiettata verso i mercati internazionali, ma vogliamo mantenere saldo il radicamento con il nostro territorio; la collaborazione con il Rally di Romagna nasce proprio con questa finalità. Da parte nostra, andremo ad incontrare una platea di nuovi potenziali clienti a cui presenteremo anche molti dei nostri prodotti made in Italy. Riolo Terme, del resto, anche sul fronte dell’incoming turistico legato al mondo bike, è una località che ha fatto passi da gigante e siamo certi che il filone cicloturistico, in particolare quello dell’off-road, diventerà un asset sempre più strategico per la nostra località”.

“Le biciclette FRM – spiega il presidente del Romagna Bike Grandi Eventi Stefano Quarneti – fanno parte dell’immaginario adolescenziale di tanti appassionati riolesi che, oggi come ieri, sono cresciuti nel mito di quelle splendide creazioni. Oggi l’azienda è cresciuta, diventando un’eccellenza internazionale nel mercato dei telai in carbonio. Ospitare nella nostra area expo un marchio così importante è per noi motivo d’orgoglio ed anche la conferma di un livello d’eccellenza ormai raggiunto dalla nostra manifestazione”.