Quantcast

Pioggia di medaglie per l’Edera Artistica alle finali nazionali Endas

Più informazioni su

Sabato 5 giugno, al pala Zannoni di Ponte Nuovo, si è tenuta la finale Nazionale Endas di ginnastica artistica, alla quale hanno partecipato diverse ginnaste dell’Edera Ravenna.

Per quanto riguarda la serie A1, pioggia di medaglie per le ginnaste dell’Edera:

Nella categoria giovani sale sul gradino più alto del podio la piccola Elisabetta Benini, che nonostante fosse a conoscenza di essere la più piccola ginnasta in assoluto e l’unica della sua categoria ha condotto un’eccellente gara, con la massima serietà.

Nella categoria allieve l’Edera Ravenna conquista la medaglia di bronzo con Desiree Luppino.

Nella categoria ragazze Barbetta Sofia porta l’Edera sul gradino più alto del podio conquistando la medaglia d’oro con un’ottima prestazione.

Nella categoria Junior Venturi Greta e Castellari Matilde, con lo stesso punteggio si aggiudicano rispettivamente il primo e il secondo posto.

Nella categoria Senior Gerardi Caterina vince la medaglia di bronzo.

Infine, nella categoria Master Conti Arianna si aggiudica il terzo posto.

Per quanto riguarda invece l’Over The Top:

Il podio è interamente targato Edera Ravenna che vede al terzo posto Belogi Emma, al secondo posto Simoni Nicole e medaglia d’oro per Chianura Sofia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Adelmo

    Volevo ringraziare la redazione di Ravennanotizie per aver dato così tanto spazio ad una competizione nazionale, soprattutto perché particolarmente rara per la nostra città. Comunque avete abbondantemente riempito lo spazio con tanta pubblicità che rende illeggibile queste 4 righe.
    Complimenti.