Quantcast

Raggisolaris: Simone Lilli sarà il primo assistente di Alberto Serra in serie B

Più informazioni su

La Raggisolaris Academy e i Raggisolaris potranno contare dalla prossima stagione su un professionista che ha già maturato una lunga esperienza in importanti settori giovanili italiani e che è stato aiuto allenatore in campionati nazionali di alto livello: una figura dunque che farà crescere la società.

Benvenuto a Faenza, Simone Lilli, romano classe 1994 nell’ultima stagione all’APU Udine come assistant coach nello staff di Matteo Boniciolli, ambiziosa formazione di serie A2 arrivata fino alla finale promozione.

Nei Raggisolaris, Lilli sarà il primo assistente di Alberto Serra in serie B e allenerà l’Under 16 Regionale e l’Under 17 Gold dell’Academy. Il secondo assistente della prima squadra sarà invece il faentino Iacopo Monteventi, giovane allenatore nato nel 2002 da due stagioni nell’Academy.

Lilli è nato a Roma il 7 settembre 1994 e già a 21 anni ha iniziato a girare l’Italia lavorando in piazze importanti come la PMS Moncalieri, dove nella stagione 2016/17 è stato assistente della squadra di serie B e ha allenato nel settore giovanile vincendo il campionato italiano Under 20, per poi passare a Marghera in serie A2 femminile. Dal 2018 al 2020 è nel settore giovanile della Vis Ferrara 2008 diventando capo allenatore dell’Under 18 Eccellenza. Nel 2020/21 è invece a Udine in A2, dove sfiora la promozione nella massima serie perdendo 3-1 la finale con Napoli.

“Faenza è una tappa fondamentale per la mia carriera sotto tutti i punti di vista – spiega Lilli – sia a livello di prima squadra che di settore giovanile. Sono orgoglioso che Cristian Fabbri abbia puntato su di me affidandomi l’Under 16 Regionale e l’Under 17 Gold della Raggisolaris Academy: cercherò di ripagare questa fiducia portando tutta la mia esperienza maturata in tanti anni di allenamenti in settori giovanili avanzati e organizzati come ad esempio quello di Moncalieri dove ho potuto lavorare al fianco di Lorenzo Pansa e di Vincenzo Di Meio, dai quali ho imparato molto. Dal primo giorno in cui sono venuto al Campus mi sono reso conto che la Raggisolaris Academy è molto organizzata e che c’è tanto entusiasmo”.

Passando dai giovani ai seniores, ci sarà poi l’avventura in serie B al fianco di Serra.
“Nei Raggisolaris voglio invece mettermi in gioco, perché per la prima volta sarò primo assistente di una prima squadra e poterlo fare in una piazza importante come quella di Faenza sarà ancora più stimolante. In A2 non sono ancora pronto per ricoprire quel ruolo, ma voglio mostrare di esserlo in serie B. Ringrazio la dirigenza dei Raggisolaris per aver fatto diventare questo mio obiettivo un’opportunità concreta e ora non vedo l’ora di lavorare con Serra, allenatore che ho conosciuto soltanto poche settimana fa, ma che mi ha subito fatto un’ottima impressione proprio come la dirigenza. Sono anche molto motivato dal fatto di poter aiutare a crescere Iacopo Monteventi, giovane che ha grande voglia di imparare e che come me ha l’obiettivo di diventare un giorno allenatore”.

Più informazioni su