Quantcast

Lugo. Grande successo della mostra-tributo Scuderie Diemme

L’Autodromo di Imola è stato teatro della 200 Miglia Revival e contenitore privilegiato di due giornate dedicate alla storia del motociclismo lughese, in cui il Comune di Lugo assieme al Consorzio InBASSAROMAGNA e alla Diemme Enologia, hanno organizzato uno spazio dedicato alla rievocazione della storica “Scuderia Diemme Lugo Sport” attiva dal 1973 al 1981, vincendo gare e campionati in ambito nazionale ed internazionale, con i piloti lughesi Mario Lega e Giovanni Proni e tanti altri, tra cui Johnny Alberto Cecotto, Marco Lucchinelli e Franco Uncini.

Il box n°2 dell’autodromo ha ospitato la mostra-tributo con alcune moto della Scuderia, una serie di pannelli che raccontavano la storia, i piloti e tutti i personaggi che hanno animato con la loro passione ed il loro lavoro quel periodo di grandi successi.

Nel paddock è stata ricreata la suggestione di quel modo di interpretare le corse, con i furgoni e le auto di quel periodo, alcune ragazze vestite come negli anni ’70 e il Moto Club Francesco Baracca di Lugo che ha generosamente fornito il ristoro gastronomico agli ospiti e invitati.

Nella 200 Miglia Revival di Imola, sono affluite oltre 2500 persone. Il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini ha fatto visita ieri mattina alla mostra Diemme, soffermandosi ad osservare le moto della Scuderia e per le foto di rito.

“Siamo molto soddisfatti per questo evento che ha riportato la storia della Scuderia a conoscenza degli appassionati, soprattutto dei più giovani. – afferma Massimo Melandri Amministratore della Diemme Enologia. – L’accoglienza straordinaria che ci hanno tributato gli intervenuti e i commenti favorevoli di tutti, ci ripagano dello sforzo organizzativo profuso, che proseguirà dal 16 ottobre a Lugo. Con mio padre Rino e a nome di tutta la famiglia Melandri vorrei ringraziare tutte le persone che hanno aiutato alla realizzazione dell’evento, oltre al Comune di Lugo, il Consorzio InBASSAROMAGNA e il Moto Club Francesco Baracca”.

scuderia diemme

“Queste iniziative oltre ad alimentare la conoscenza della storia recente di Lugo anche fuori dai suoi confini – afferma Luciano Tarozzi assessore alle Attività produttive del comune di Lugo – contribuiscono allo sviluppo delle relazioni tra Amministrazioni e generano occasioni di scambio ed opportunità per sviluppare nuovi progetti basati sulla collaborazione tra Comuni ed istituzioni territorialmente vicine, sinergie che portano sviluppo economico e turistico. Ringraziamo il Comune di Imola e l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari per la collaborazione e l’ospitalità”

“L’Amministrazione che rappresento, crede ed intende sviluppare relazioni e progetti fondati sulla storia che accomuna Imola con Lugo – dichiara Elena Penazzi assessore con delega all’Autodromo ed al turismo del Comune di Imola -questa prima collaborazione tra le due città, dà inizio ad un progetto molto importante che ci vedrà insieme per i prossimi anni”.

Il programma dedicato alla rievocazione della storia motoristica “Mutor history of engines”, continuerà nella Rocca di Lugo il prossimo sabato 16 settembre con l’inaugurazione della mostra “100 anni dell’aquila di Mandello” dedicata alla Moto Guzzi ed al pilota lughese Sante Geminiani, che rimarrà aperta fino al 26 settembre   e a seguire dal 9 al 17 ottobre con “Scuderia Diemme rewind 1973-1981”.