Quantcast

Raggisolaris sbancano il campo di San Miniato e volano in finale nel girone di Supercoppa

Più informazioni su

Finale! I Raggisolaris, pur privi di Morara fermo a scopo precauzionale, sbancano il campo di San Miniato e si qualificano all’ultimo atto del girone A dove incontreranno la Pielle Livorno, gara in programma domenica al PalaCattani. La vincente conquisterà la Final Eight di Supercoppa in programma a Lignano Sabbiadoro dal 24 al 26 settembre.

Come da pronostico la partita è intensa per quaranta minuti con entrambe le formazioni che provano in varie occasioni a piazzare l’allungo decisivo senza mai riuscirci. Trainati da un Poggi decisivo sotto canestro (14 punti e 18 rimbalzi per lui) sono i Raggisolaris a cercare lo scatto, dominando sotto canestro e colpendo in velocità con Ballabio. Il 17-10 sembra già una buona dote, ma al primo calo di concentrazione San Miniato colpisce, e con cinque punti di Tozzi agguanti la parità all’intervallo (30-30).

Al rientro in campo, Faenza paga la stanchezza perdendo troppi palloni e finendo sotto 35-40 poi quando riordina le idee riprende l’inerzia. Petrucci suona la carica con la tripla del 49-45 dando il via ad un ultimo quarto punto a punto che si chiude al fotofinish. A far saltare il banco è la tripla di Reale al 39’ per il 61-59 poi i Raggisolaris sprecano diverse volte il colpo del ko, ma sono lesti nel catturare il rimbalzo dopo il tiro di Benites nel finale che poteva vale il supplementare.

Il Tabellino

La Patrie San Miniato 59
Raggisolaris Faenza 61
(10-15; 30-30; 45-49)

SAN MINIATO: Mastrangelo 7, Lorenzetti 18, Tamburini ne, Ciano ne, Benites 3, Candotto, Caversazio 13, Bellachioma, Quartuccio 5, Capozio 4, Scomparin ne, Tozzi. All.: Marchini
FAENZA: Bianchi ne, Mazzagatti, Ferrari, Siberna 5, Vico 9, Ballabio 13, Poggi 14, Reale 12, Petrucci 8, Ugolini. All. Serra.
ARBITRI: Fabiani e Giustarini

Più informazioni su