Quantcast

Quattro piloti ravennati per altrettanti podi nell’Italiano Motocross Epoca 2021

Più informazioni su

Domenica 12 settembre si è svolta la sesta ed ultima prova del Campionato Italiano di Motocross Epoca 2021 e lo spettacolo non è mancato sul crossdromo parmense di Lesignano dè Bagni.

Grazie a condizioni di pista e meteo ideali la giornata è scorsa veloce, nonostante il gran numero di manche e categorie in programma. 180 i piloti presenti che hanno portato in pista moto di ogni età, da splendidi e ancora perfettamente funzionanti modelli pre-1973 fino ai più recenti ammessi dal regolamento, cioè fabbricati entro il 1989.

Alla fine della giornata di gare, dopo due manches disputate per ogni categoria (suddivise a seconda dell’anno di produzione della moto e della cilindrata), tutti i quattro piloti ravennati presenti sono saliti sul podio.

Nella classe E2 (moto 125 dal 1980 al 1982) Graziano “Trotto” Gardini, aggiungendo altri 2  due secondi posti di giornata  sulla sua Suzuki, ha conquistato anche  il titolo di Campione Italiano 2021 per la costanza di piazzamenti durante tutto l’arco del Campionato  collezionando ben 6  vittorie e 5 secondi posti.

Nella classe D1 (moto 250 e 500 dal 1980 al 1982) Massimo Marescalchi si è confermato al vertice della categoria con la sua Yamaha 250, vincendo entrambe le manches e bissando così il successo ottenuto nella penultima prova di San Marino e confermando il suo terzo posto nella classifica generale di campionato.

Nella classe D3 (moto 250 e 500 dal 1986 al 1989) Mirko Fiorentini, “new entry” del Campionato, è terminato secondo alla guida della sua Honda dopo essersi misurato alla pari con il vincitore di giornata. Il ravennate chiude il campionato in 5^ posizione.

Moreno Mambelli, si è classificato al primo posto  a Lesignano e si è riconfermato Campione Italiano 2021 nella classe “Gruppo 4”, categoria che prevede una particolare classifica basata sulla regolarità sul giro e non sulla velocità pura.

La brillante gironata si è conclusa con una sorpresa finale per i piloti premiati, le coppe sono state consegnate dal primo italiano Campione del Mondo di motocross, il mitico Michele Rinaldi.

Più informazioni su