Quantcast

Promozione. Dopo i tre punti conquistati all’esordio il Faenza è atteso a Fosso Ghiaia in una gara con diversi ex

Più informazioni su

Il Faenza calcio dopo la vittoria di misura sul Fratta nel turno casalingo giocato però sul campo di Mordano affronta domenica 19 settembre la trasferta di Fosso Ghiaia. Nell’esordio in campionato sono arrivati i tre punti, ma, dopo i primi brillanti 20 minuti, il Faenza ha fatto un passo indietro sul piano del gioco, rispetto alla gran vittoria in Coppa con l’Osteria Grande che ha portato al passaggio del turno e al secondo match della competizione che sarà il 22 settembre al “Bruno Neri” contro il Zola Predosa.

“Il risultato è importante – sottolinea l’allenatore faentino Moregola – ma la squadra deve avere continuità di gioco per tutta la gara, senza cali di tensione. Il Fratta era avversario tosto con giocatori esperti, e poi il gran caldo non ha aiutato, ma senza dubbio è necessario cercare il gioco e non solo gestire”.

La partita sul campo del Fosso Ghiaia sarà un test probante, con un avversario che all’esordio ha vinto 3-0 a Castrocaro. Motivatissimo il mister Fulvio Assirelli, ex del match come i fratelli Diego e Lorenzo Franceschini, e il giovane attaccante Christian Fagnocchi. A dirigere la gara a Fosso Ghiaia l’arbitro Stefano Zampini della sezione di Ravenna, coadiuvato dagli assistenti Matteo Giacomoni di Cesena e Paolo Giuseppe Silvestri di Ferrara.

Il Faenza dovrà fare a meno del portiere Edoardo Tassinari, che si è procurato un infortunio prima del match con il Fratta e starà fuori due mesi, sostituito in panchina da Piernicola Luce, titolare della Juniores del mister Nicola Cavina che inizia domani il suo cammino affrontando subito nel derby faentino la Virtus (campo San Rocco, ore 15). “Sicuramente la modifica del regolamento con inserimento di sei fuoriquota nati nel 2002 porterà a un campionato ancora più fisico e difficile – sottolinea Nicola Cavina -, il fatto di essere stati fermi un anno e mezzo determina una grande incognita su tanti aspetti. Conosceremo solo dopo alcune partite quelle che saranno tenuta atletica, tattica e fisica dei giocatori”.

 

Più informazioni su