Quantcast

Pallamano Romagna la spunta sul Teramo dopo 60 minuti di fuoco

Più informazioni su

È la Pallamano Romagna ad avere la meglio al termine di 60’ arrembanti e giocati da entrambe le formazioni a buon ritmo: dopo il 16-16 dell’intervallo, sono gli arancioblu a festeggiare a metà campo per il 33-31 finale, davanti al ritrovato pubblico. Due formazioni che certamente saranno in lotta per la promozione fino alla fine, si sfidano a viso aperto in un match dalle tante letture e sfaccettature.

Due i momenti clou del match: il primo al 14’30” sul punteggio di 26-21, quando Martin Di Domenico viene espulso per somma di esclusioni, privando i romagnoli di un’arma fino a quel momento fondamentale. Il secondo momento, questa volta positivo, riguarda gli ultimi 2’30” di Tommaso Albertini che si erge a protagonista nel finale con due splendide reti dalla sua mattonella all’ala destra: prima realizza il 32-30, quindi infila il decisivo 33-31 a 30” dalla sirena con un contropiede chiuso con un preciso pallonetto. Nelle sue lacrime di gioia nell’esultanza finale, tutto lo spirito di questa squadra che sa lottare, sa soffrire e, soprattutto, sa vincere le partite che sono già pesanti per la classifica.

Da sottolineare il primo tempo di Dall’Aglio e Di Domenico e la ripresa di Mazzanti e capitan Tassinari.

Senza dubbio, ci sarà ancora parecchio da fare in palestra per limare certi errori e per trovare maggior compattezza sulla linea difensiva, ma aver superato l’ostacolo Teramo è assolutamente un buon risultato da cui ripartire in vista del prossimo impegno contro gli altri abruzzesi del Campus Italia.

La Pallamano Romagna, dunque, resta in vetta alla classifica a punteggio pieno dopo due giornate, al pari di Cingoli e Camerano, non contando le gare domenicali.

PALLAMANO ROMAGNA – LIONS TERAMO 33-31 (p.t. 16-16)

Romagna: Redaelli, Mandelli, Bianconi, Amaroli 2, Albertini 2, Mazzanti 6, Chiarini 5, Bandini, Gollini, F.Tassinari 7, Rotaru 2, Nori, Di Domenico 4, Dall’Aglio 4, Ramondini 1, Boukhris. All: D.Tassinari

Lions Teramo: P.Di Marcello, M.De Angelis, D’Argenio, Leodori 3, Barbuti 7, A.Di Marcello, Cinelli 3, Giampietro 5, Ciutti, Camaioni 2, A.De Angelis 8, Di Battista Rodi, Forlini 3. All: Fonti

Arbitri: Cardaci e Tilaro

Più informazioni su