Quantcast

Cuore giallorosso. Il Ravenna Women colleziona la prima perla della stagione

Più informazioni su

Il Ravenna colleziona la prima perla della stagione conquistando il derby con il San Marino, mettendo in campo sostanza, cuore ed una magia.

L’aria tipica del derby si respira anche sugli spalti gremiti con una cornice di pubblico bellissima. Il Ravenna passa in vantaggio con un guizzo vincente di capitan Cimatti che approfitta di uno svarione difensivo degli avversari. Proprio il Capitano giallorosso mette il timbro sulla gara. Leonessa. Il San Marino propone gioco ma viene arginato dal Ravenna che vede assenti Giovagnoli e Crespi.

La chiave di lettura del match è nel pressing del San Marino e nelle ripartenze del Ravenna Women. Il pareggio del San Marino guidato dall’ex mister giallorosso Recenti arriva grazie ad un rigore concesso alla neo entrata Baldini. Rigore trasformato da Barbieri.
Il Ravenna ripassa in vantaggio con Barbaresi, giocatrice dalla classe cristallina che entusiasma lo stadio con una punizione d’autore che spiazza Piazza. Il grande forcing del San Marino è arginato dalla difesa giallorossa, muro invalicabile alzato da Greppi e da una grande Vicenzi.

Ravenna che soffre, Ravenna che cresce, Ravenna che dimostrare di avere un cuore giallorosso grande sempre.

Ravenna – San Marino: 2 – 1

Reti: Cimatti (R) 13’ pt, Barbieri (SM) Rig. 29’ st, Barbaresi (R) 31’ st

RAVENNA WOMEN F.C.
Greppi, Barbaresi, Cimatti, Boldrini, Burbassi, Capucci, Poli (21’ st Distefano), Morucci, Raggi, Vicenzi, Benedetti (32’ st Piccini)

A disposizione: Serafino, Ligi, Giachetto, Battaglioli, Melis
All. Andrea Camanzi

SAN MARINO ACADEMY
Montalti, Marrone, Menin, Papaleo (12’ st Baldini), Groff (34’ st Kiamou), Brambilla, Venturini (29’ st Bertolotti), Fusar Poli, Jansen (1’ st Massa), Barbieri, Piazza

A disposizione: Nozzi, Micciaarelli, Montanari, Cecchini, Prinzivalli
All. Alessandro Recenti

Arbitro: Filippo Balducci (Sez. di Empoli)
Assistenti: Yossin Pacheco (Sez. di Firenze) – Marco Alfieri (Sez. di Prato)
Ammonite: Raggi (R), Fusar Poli (SM), Marrone (SM)

Più informazioni su