Quantcast

Faenza. Ritorno in biancoazzurro per Nevio Valdifiori: nuovo allenatore della squadra

Più informazioni su

Nevio Valdifiori, tecnico molto noto in Romagna, è ufficialmente il nuovo “mister” del Faenza calcio. Torna a vestire il biancoazzurro a 30 anni esatti dalla precedente importante esperienza come giocatore.  Ha incontrato la squadra e diretto il primo allenamento.

“Inizio il mio percorso da allenatore del Faenza il 28 settembre, giorno in cui ricordiamo il compleanno di Ivano Gavella, scomparso 20 anni fa lasciando un ricordo indelebile come maestro nello sport e nella vita per me e tanti calciatori, soprattutto qui – commenta Nevio Valdifiori – Lo considero un segno del destino e spero che sia di buon auspicio per la sfida sportiva che comincia”.

Valdifiori, centrocampista di qualità, nella stagione 1991-92 fu un giocatore importante nel Faenza calcio che Gavella stava costruendo per portarlo poi sette anni più tardi allo storico traguardo della C2.

“Sono stato come calciatore una sola annata a Faenza, ma nacque un legame forte che non si è mai spezzato, con tanti amici che ho continuato a vedere e incrociare sui campi di calcio. Negli ultimi anni avevo scelto di lasciare la panchina di Prime squadre per dedicarmi al settore giovanile, così da poter seguire anche mio figlio Mirko nella sua avventura da calciatore professionista. Ora riparto dal biancoazzurro da una base in linea con la consolidata filosofia della società di far crescere giovani calciatori nella propria città fino alla prima squadra. Un compito stimolante, un progetto a largo raggio in una piazza dove si sente l’importanza della storia passata e dove per questo la categoria è relativa”.

Quali sono gli obiettivi?

“Mi servirà un po’ di tempo per conoscere le dinamiche della categoria dove milita la Prima squadra, ma credo che si potrà far bene.  Con la consapevolezza che giorno dopo giorno è necessario dimostrare impegno e dedizione come richiede la logica dello sport”.

Nevio Valdifiori, nato a Forlì il 26 maggio 1959, come calciatore ha vestito tra l’altro, le maglie di Mantova (nei professionisti in C1), Carpi, Adriese, Russi e Faenza (D), dove ha chiuso la carriera. Lunga e prestigiosa la sua carriera di allenatore, iniziata, ancora giocando per due stagioni, al San Pancrazio, piccolo centro a due passi da Russi (dove vive) e proseguita portando gli arancioni in serie D, poi Massa Lombarda, e Imolese (promozione in C2 e brillanti campionati in categoria), Castel San Pietro (quattro stagioni con vittoria serie D e poi anni in C2), Riccione (vittoria campionato Eccellenza e serie D), Castrocaro, Cervia, Classe, fino al calcio femminile di serie A con Riviera Romagna Cervia. Negli ultimi 4 anni è stato l’apprezzato responsabile della RFC Academy, il settore giovanile giallorosso del Ravenna.

Più informazioni su