Quantcast

Un oro e tanti piazzamenti per gli spadisti ravennati a Bologna e Belluno

Si è concluso il primo weekend di gare ufficiali per gli atleti del Circolo Ravennate della Spada che vedeva impegnati gli atleti delle categorie assolute alla prima prova di spada regionale presso il Pala Record di Bologna e gli under 14 alla Torneo “Nelle Terre di San Marco” che si svolgeva a Belluno.

Il miglior risultato è la medaglia d’oro di Francesco Delfino, tornato portacolori della società giallorossa che ha vinto la gara della categoria allievi di Belluno. Ottimo poi il secondo posto di Elena Antonucci e il terzo di Mariagrazia Casadio nelle allieve.

Francesco Delfino

Francesco Delfino

Proseguendo con i bronzi ne sono arrivati altri due: quello di Pietro Zanzi nella categoria maschietti e quello di Maria Sole Romanini nella categoria giovanissime. Buono anche i sesto posto di Niccolò Pederzoli sempre nei maschietti.

Alla prova di Belluno hanno inoltre ottenuto piazzamenti Alan Simone e Alessandro Brigliadori.
Passando alla prova assoluta di Bologna ottimo il risultato di Manuele Merendi che ha strappato un bronzo di tutto rispetto che gli consente di staccare il pass per la prova successiva.

Manuele Merendi

Manuele Merendi

Nella spada femminile il miglior piazzamento è stato quello di Sophia Eloisa Stella, diciassettesima, che si è qualificata per la prova successiva assieme ad Alice e Anna Casamenti portando a quattro le qualificate essendo Martina Bombardi già nel gruppo di elite.

Alla gara di Bologna hanno partecipato anche Alessandro Emiliani, Tommaso Mazzotti, Marco Merola e Serena Merola.

Ora non c’è tempo di respirare perché il prossimo weekend sarà già tempo di Gran Premio Giovanissimi. A Riccione infatti, dopo un anno di pausa causa covid, torna il campionato italiano dedicato agli under 14.