Quantcast

Il Tiro a Segno di Ravenna ha ospitato la gara sociale della Sezione U.N.V.S. di Ravenna “S. Servadei”

Più informazioni su

Dopo la sosta forzata del 2020 a causa dell’emergenza sanitaria, è ripartita l’attività dei Veterani dello Sport della Sezione U.N.V.S. di Ravenna “S. Servadei” con la tradizionale gara sociale tenutasi nella sede del Tiro a Segno Nazionale.

L’adesione alla gara da parte dei soci è stata numerosa e si è svolta nel pieno rispetto delle normative anticovid.

La premiazione dei vincitori, primi tre classificati di ogni specialità e di classifica generale, è avvenuta durante il pranzo (d’obbligo in queste occasioni), aperto anche ad amici e famigliari: durante il quale il Presidente Antonino Bianca e il Delegato Romagna Giovanni Salbaroli hanno salutato gli ospiti e ringraziato per l’ospitalità il presidente del Tiro a Segno Nazionale di Ravenna, Ivo Angelini, Socio Consigliere Sezione U.N.V.S. di Ravenna.

Durante il discorso il Delegato Romagna ha evidenziato come l’U.N.V.S. “Sezione S. Servadei” si sia distinta per un gesto di solidarietà con la donazione di tre importanti contributi ad altrettante realtà sportive del territorio per sovvenzionare l’attività sportiva giovanile: il Circolo della Spada, il Tiro a Segno Nazionale e la Sezione Lotta del Dopolavoro Portuali di Ravenna.

I rappresentanti delle citate società sportive presenti hanno vivamente ringraziato la dirigenza e tutti i soci dell’U.N.V.S. per l’importante contributo che permetterà a loro di svolgere le attività sportive rivolte ai ragazzi/e con maggiore serenità.

Più informazioni su