Quantcast

OraSì in campo a Ferrara per il secondo derby stagionale

Più informazioni su

Terza giornata di campionato e seconda trasferta in terra emiliana per l’OraSì Ravenna, che dopo l’esordio a Cento domani alle 18 scenderà in campo a Ferrara contro la Top Secret.
Anche in questo caso le due squadre si sono già affrontare in Supercoppa un mese fa, quando i giallorossi erano privi di Arnaldo, Sullivan e, in corso d’opera, di Gazzotti.
Questa volta l’OraSì sarà al completo e potrà contare anche sull’appoggio dei suoi tifosi, attesi in un centinaio sugli spalti dell’MF Palace. Di fonte una squadra di grande qualità, che ha sempre fatto della determinazione una delle sue armi migliori.

Il prepartita dell’assistente allenatore Mauro Zambelli e di Austin Tlilghman
“A Ferrara ci aspetta una partita molto difficile – commenta il vice di coach Lotesoriere – Giochiamo contro una avversaria tra le migliori del girone, che ha un roster profondo malgrado le defezioni. Dovremo essere pronti ad affrontare quintetti con grande taglia fisica, che saranno forti nel gioco interno e a rimbalzo offensivo; sarà quindi necessario mantenere alto il livello della nostra prestazione difensiva come è stato nelle prime due giornate.
Stiamo giorno dopo giorno cercando di cavalcare l’entusiasmo del buon inizio, senza perdere consapevolezza dei nostri limiti attuali. In particolare stiamo focalizzando l’attenzione sul migliorare il ritmo e la precisione delle esecuzioni d’attacco”.

“Ferrara è un’avversaria tosta, come abbiamo visto nella partita in casa loro durante la Supercoppa – aggiunge il play giallorosso Austin Tilghman – Noi siamo una squadra completamente diversa rispetto ad allora e anche questa gara sarà diversa, sicuramente molto dura e impegnativa e non vediamo l’ora di scendere in campo. È una trasferta vicina e ci aspettiamo anche il supporto dei nostri tifosi, domenica scorsa in casa ci hanno aiutato molto e voglio ringraziarli per il loro entusiasmo”.

Più informazioni su