Quantcast

Ravenna. Dal 6 gennaio 2022 cambia la capienza di pubblico negli stadi e nei campi da gioco al chiuso

Dal 75% al 50% dei posti disponibili negli stadi e dal 60% al 35% nei palazzetti

Durante l’impennata dei casi positivi in tutta Italia continua la lotta al Covid su tutti i fronti e, nel mondo sportivo, si registra un ‘passo indietro’ rispetto alle ultime disposizioni emanate dal Governo in termini di posti a sedere concessi al pubblico per assistere alle partite. Dal 6 gennaio 2022 infatti le capienze degli stadi all’aperto passeranno dal 75% al 50% dei posti disponibili. Il pubblico dovrà sedersi a scacchiera per garantire la distanza minima di sicurezza.
Ricordiamo che la capienza al 75% era stata decisa l’11 ottobre 2021. Per entrare allo stadio sarà indispensabile possedere il super green pass o certificazione che attesti l’avvenuta guarigione dal Covid negli ultimi quattro mesi, con l’obbligo di indossare la mascherina Ffp2.

Per quanto concerne la capienza di pubblico negli impianti sportivi al chiuso, invece, sempre dal 6 gennaio 2022 si passerà dal 60% al 35%. Così come per i campi da gioco all’aperto le ultime normative vigenti erano state decise l’11 ottobre, con la speranza che si potesse tornare ad una capienza completa nel giro di pochi mesi. Prospetti andati letteralmente in fumo a causa della quarta ondata della pandemia Covid-19. Dal 10 gennaio per entrare nei palazzetti al chiuso sarà necessario essere in possesso del super green pass o di certificazione che attesti l’avvenuta guarigione dal Covid negli ultimi 4 mesi.

Queste le partite che si giocheranno al palasport del Pala de Andrè con ancora la capienza al 60%: domenica 2 gennaio il derby di basket tra OraSì Ravenna e Unieuro Forlì; mercoledì 5 gennaio il match di volley Superlega tra Consar Rcm Ravenna e Padova è stato rinviato causa Covid.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da R.

    Se possibile, si può aggiornare l’articolo: la partita del 5 gennaio è stata rinviata causa Covid dei giocatori della CMC.

  2. Scritto da R.

    Correzione: Consar, non CMC.