Quantcast

Per l’Endas Cervia si chiude un anno strepitoso

Più informazioni su

La promozione della squadra in serie B, il titolo italiano della squadra 5 cerchi, l’argento ai tricolori di Margherita Fucci, il bronzo ai Nazionali di Caterina Maltoni nell’all around e il bronzo ai campionati italiani 5 funi, sono le perle di un anno che ha regalato anche numerosi titoli regionali e la crescita di una scuola che oggi annovera 200 giovani ginnaste.

Quello che si è appena concluso è stato il miglior anno sportivo per la squadra di ginnastica ritmica dell’Endas Cervia. Già il 2019 e il 2020 avevano fatto segnare una crescita rilevante, sotto il profilo agonistico del club cervese, ma il 2021 lo ha proiettato alla ribalta della disciplina. Nel bilancio vanno infatti annoverate, a livello di squadra, la promozione in serie B, il titolo italiano della squadra 5 cerchi, conquistato a Caorle da Margherita Fucci, Margherita Ravaioli, Elisabetta Valdifiori, Sofia Gramellini, Ludovica Ajello e Nicole Rubboli, e ancora il terzo posto della squadra 5 funi nel campionato italiano svoltosi a Folgaria, in Trentino.

A livello individuale spiccano il secondo posto assoluto di Margherita Fucci nell’all around ai campionati italiani Gold Allieve svoltisi a Napoli e il terzo posto, sempre nell’all around, di Caterina Maltoni ai campionati italiani Gold Junior, disputatisi a Chieti. Il secondo posto di Margherita Fucci è stato ottenuto grazie al primo posto al cerchio, al secondo nelle clavette e al terzo posto nella palla, mentre a sostegno del suo terzo posto finale Caterina Maltoni ha chiuso al primo posto l’esercizio alle clavette. Il bilancio nelle rassegne tricolori dell’Endas Cervia si arricchisce con il terzo posto al cerchio di Ludovica Ajello nell’all around di Napoli, un quinto posto per Ravaioli Margherita, un 8 posto per Valdifiori Elisabetta e un settimo posto per Allegra Jakic.

Un altro rilevante risultato a livello nazionale lo ha firmato Nicole Gramellini, giunta seconda nella prova alla palla ai campionati italiani di specialità tenutisi a Foligno, in Umbria. Questi risultati hanno consentito all’Endas Cervia di ginnastica ritmica di essere nel 2021 la società più premiata e quella che è riuscita a piazzare più sue ginnaste in finale individuale ai campionati italiani.

Il lauto bottino si completa poi con i numerosi titoli individuali conquistati a livello regionale: tra le Allieve Gold Ludovica Ajello (classe 2011), Elisabetta Valdifiori (classe 2010) e Margherita Fucci (classe 2009); tra le Junior Caterina Maltoni (classe 2008), e negli individuali di specialità quelli vinti da Nicole Gramellini nella palla tra le Junior e da Giulia Capacci nelle clavette Senior.

Un titolo interregionale è stato vinto da Nicole Brighi alle clavette. Hanno contribuito ai successi anche il settore silver conquistando numerosi podi ai Campionati Nazionali Silver, con un primo posto di Ilaria Grilli e un terzo posto di Gobbi Beatrice al corpo libero, un bronzo per Matilde Sardo alla palla e un argento per Caterina Savioli alla fune.

Una quantità rilevante di vittorie a conferma della bontà di una scuola tra le più affermate in Italia grazie anche al lavoro della società, della responsabile tecnica Simona Ravaioli e di uno staff che annovera una tecnica federale, Yana Syniel’Nikova, un’ex ginnasta Juniores della nazionale russa, Natalia Putko, quattro tecnici regionali, Elena Restelli, Guendalina Zambon, Rebecca Marini e Rachele Ricci e due operatrici sportive, Micaela Patacchiola e Caterina Borghesi.

Uno staff completo e coordinato che oggi segue 200 giovani ginnaste tra corsi di avviamento, che si tengono nelle tre sedi di Cervia, Savio di Cervia e Cesena, pre-agonistica, sezione Silver e sezione Gold.

“Il 2021 è stato veramente un anno da incorniciare per la nostra società – conferma la responsabile tecnica Simona Ravaioli – scandito da tanti successi sportivi. Siamo riuscite a resistere alle difficoltà del periodo grazie alla società che ci ha sostenuto, ad un gruppo di lavoro, di ginnaste e famiglie, molto unite, che ci distingue da altre realtà. Non ci siamo mai fermate, abbiamo rincorso gli stessi obiettivi lavorando ogni giorno per tante ore. Impegno e sforzi che sono stati ampiamente ripagati non solo dai risultati ottenuti ma anche dalla crescita delle nostre atlete a tutti i livelli. E sull’entusiasmo di quanto costruito nel 2021 io e le mie colleghe con la squadra stiamo già lavorando per affrontare i tanti appuntamenti del 2022”.

La difesa della serie B appena conquistata e la conferma ad altissimi livelli nazionali sono tra gli obiettivi primari del 2022 del sodalizio cervese sul versante agonistico. Mentre sul fronte promozionale continuerà l’impegno del club nell’avvicinare e far conoscere a quante più bambine e ragazze possibili, la bellezza di questa disciplina, ma anche nello sviluppare e diffondere la cultura del “sapere motorio” inteso come acquisizione di una sana abitudine sportiva per il benessere fisico e sportivo, creando, nelle sedi dove si svolgono i corsi, un ambiente sano che favorisca la crescita umana personale e di gruppo delle piccole ginnaste.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.