Quantcast

La BCC della Romagna Occidentale sostiene Asd Biancanigo Calcio

La BCC della Romagna Occidentale prosegue il suo impegno al fianco dell’Asd Biancanigo Calcio, che quest’anno gioca in seconda divisione nella delegazione di Bologna, dopo aver militato nei gironi ravennati e forlivesi. La società, attiva dal 2003, divide il proprio impegno fra la prima squadra, iscritta al campionato Figc, e gli amatori, che giocano nel campionato romagnolo organizzato dalla Uisp.

“Posso dire, senza dubbi, che la Banca ci offre una collaborazione necessaria perché ci permette di proseguire con le nostre attività, anche in un periodo in cui è sempre più complicato fare sport e partecipare ai campionati – racconta Claudio Merenda, presidente dell’Asd Biancanigo calcio -. Con la pandemia, oltre a dover interrompere l’attività delle giovanili e a fermare la squadra di calcio a 7 che giocava nel campionato Csi, sono subentrate numerose spese per la gestione delle procedure anti Covid”.

“La pandemia e le sue conseguenze, anche economiche, hanno colpito pure la rete della sana aggregazione, della vitalità serale e della prevenzione attraverso le attività sportive. Una rete fondamentale per evitare disagi, isolamenti e situazioni rischiose difficili da gestire, e per superarle una volta innescate. Come Banca locale fatta da persone che vivono ogni giorno nella stessa comunità, sentiamo la responsabilità di agire, per quanto ci è possibile, dando vicinanza a realtà come l’Asd Biancanigo per la continuità delle sue finalità a beneficio di tutti”, afferma Luigi Cimatti, presidente della Bcc della Romagna occidentale.