Pedalata per la Pace a Faenza con ritrovo in Piazza del Popolo

Più informazioni su

Pedalata lungo le vie del centro con bandiere della pace e cartelli “no war”. Questo il programma dell’iniziativa per la pace con ritrovo in Piazza del Popolo a Faenza alle ore 15,30 di sabato 12 marzo 2022.

“Condanniamo l’invasione russa in Ucraina, i bombardamenti sulle città, le stragi dei civili e siamo solidali con le vittime e con il popolo sofferente” – dicono da Fiab Faenza – “Condanniamo anche la corsa al riarmo che vede crescere la spesa militare in tutta Europa e crediamo che l’espansione della Nato e tutte le guerre imperialiste portate avanti finora abbiano avuto un ruolo non indifferente nell’escalation. Rischiamo di precipitare in una devastante guerra mondiale nucleare! Inviare armi in zone di conflitto vuol dire alimentare la guerra, senza neppure sapere in che mani finiranno, tradendo anche l’art. 11 della Costituzione italiana: “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali”. Chiediamo ai governi di impegnarsi in una risoluzione diplomatica del conflitto, che preveda il rispetto dei diritti umani, la smilitarizzazione nucleare e la neutralità dei paesi confinanti con la Russia. Chiediamo che anche l’Italia smetta di ospitare basi militari Nato (con bombe atomiche) ma sia territorio neutrale di pace. Concentriamo tutti i nostri sforzi verso la pace e impegniamo risorse economiche per contrastare i cambiamenti climatici e la crisi ecologica in atto. Sprecare fondi e risorse nella corsa al riarmo è follia. Finanziamo la salvaguardia del Pianeta e non le guerre, piantiamo alberi e non costruiamo cannoni”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pino

    Quindi l’Invasione della Ucraina è COLPA degli USA e della NATO, giusto? La Russia è la Vittima dell’Imperialismo Occidentale e si soltanto difendendo dall’espansionismo atlantico, corretto?