Quantcast

Rimini – Raggisolaris Faenza, un derby che vale la finale

Più informazioni su

Una semifinale dal sapore di Romagna. Tutto è pronto per il primo atto della serie play off tra Rinascita Basket Rimini e Raggisolaris, derby che metterà in palio la finale per salire in serie A1. La sfida inaugurale si disputerà domenica alle 19 al Flaminio e non ci sono dubbi che la cornice sarà quella delle grandi occasioni, con tanto pubblico di entrambe le tifoserie. La partita sarà trasmessa in diretta streaming su LNP Pass.

LE DATE DELLA SERIE – Gara 2: Martedì 31 maggio ore 20.30: Rimini – Raggisolaris / Gara 3: Venerdì 3 giugno ore 20.30: Raggisolaris – Rimini / Eventuale gara 4: Domenica 5 giugno ore 20.30: Raggisolaris – Rimini / Eventuale gara 5: Mercoledì 8 giugno ore 20.30: Rimini – Raggisolaris.

L’AVVERSARIO – La regola del 3. Tre come la posizione in classifica occupata dalla Rinascita Basket Rimini al termine della regular season e come le partite vinte contro Taranto nei quarti di finale play off, regolato con un netto 3-0. La RBR sta attraversando un ottimo momento di forma confermato anche dalle dieci vittorie nelle ultime tredici gare disputata ed ha ben nella mente il suo grande obiettivo stagionale: la promozione in serie A2.

Un sogno che nessuno giustamente vuole nascondere, tanto che per raggiungerlo la dirigenza si è voluta cautelare ricorrendo al mercato nelle scorse settimane, inserendo due giocatori nel reparto esterni per allungare il roster in modo da preservarsi dagli infortuni o da qualsiasi altro imprevisto. Da Molfetta (serie B girone D) è arrivata la guardia Guido Scali, mentre dalla Luiss Roma il playmaker classe 2001 Domenico D’Argenzio. Due elementi che vanno rinforzare un organico di grandissima esperienza e qualità che si presenta alla serie con Faenza al gran completo, avendo recuperato anche Stefano Masciadri, operatosi ad inizio aprile al ginocchio sinistro. Proprio l’ala è il miglior realizzatore riminese nei play off con ben 15.3 punti di media a partita. Grande impatto sulla post season lo sta avendo anche il playmaker Andrea Tassinari, autore di 13.7 punti di media, e gli altri cecchini Francesco Bedetti (11.5) e Andrea Saccaggi (9.7). assente per infortunio nel match di ritorno con i Raggisolaris.

Non stanno deludendo le attese neanche altri tre esperti di play off come Marco Arrigoni, miglior rimbalzista dei suoi con 8.3 carambole conquistate di media, il play Eugenio Rivali e il pivot Tommaso Rinaldi. Nel reparto under stanno avendo un buon minutaggio le guardie Alessandro Scarponi (classe 2004) e Borislav Mladenov (2000) oltre al centro Luca Fabiani (2002).

I PRECEDENTI STAGIONALI – La Rinascita Basket Rimini si è aggiudicata entrambe le partite di regular season, agganciando così i faentini sul 3-3, nel computo delle sfide andate in scena tra campionato e Supercoppa.

IL PREPARTITA – “Rimini è probabilmente la squadra più forte di tutta la serie B – afferma il Secondo Assistente Iacopo Monteventi – e infatti punta alla promozione. I suoi punti di forza sono la lunghezza del roster avendo ben dodici giocatori nelle rotazioni e la difesa. Dovremo essere bravi a bloccare il loro gioco in post basso dove ci sono giocatori molto pericolosi come Masciadri, Rinaldi e Arrigoni e a difendere bene sui i loro tiratori. Nei play off Rimini sta infatti tirando con il 40% da tre punti. Questa prima gara della serie sarà molto importante per noi e sono certo che una grande spinta arrivare dal nostro pubblico che sarà molto numeroso”.

Più informazioni su