Raggisolaris Faenza: Mara Boglioli, nuova responsabile del minibasket

Più informazioni su

Dalla serie A1 alla Raggisolaris Academy. Il settore giovanile faentino si arricchisce con Mara Boglioli, nella scorsa stagione responsabile del minibasket della Vanoli Cremona, società che ha militato nella massima serie di pallacanestro.

A Faenza ricoprirà lo stesso ruolo insieme a Cristian Fabbri, sarà la responsabile del progetto scuole ed inoltre allenerà anche due gruppi di minibasket e l’Under 17 Gold.

Nata a Piacenza il 18 febbraio 1985, Mara abbraccia la pallacanestro da piccola arrivando a giocare in serie B Regionale con Fiorenzuola d’Arda poi a 23 anni ha inizia ad allenare. La prima esperienza è all’Assigeco Piacenza dove resta sei anni, allenando dal minibasket fino all’Under 19 poi passa al Parma Basket Project. Nella società ducale resta quattro anni nel ruolo di responsabile del minibasket, di allenatrice dell’Under 13 e dell’Under 14 Elite e del progetto scuole. Poi passa a Cremona dove rimane fino a questa stagione. Nel suo palmares vanta anche la vittoria del Trofeo delle Regioni maschile nel 2012 alla guida dell’Emilia Romagna e del Memorial Fabbri nel 2013. Inoltre è una delle responsabili di Scuola di Tifo, progetto educativo rivolto ai bambini che tocca l’ambito sportivo e sociale. Nel corso della carriera, Mara è diventata dirigente minibasket, dirigente federale istruttrice nazionale minibasket (ha frequentato tre master), ha acquisito la tessera FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Razionali) e sta frequentando il corso per diventare allenatrice nazionale.

“Sono rimasta conquistata dall’entusiasmo che ho trovato nell’Academy – sottolinea Mara -, una energia positiva che non ho mai visto in nessuna delle società in cui ho lavorato in precedenza. C’è tanta voglia di fare e di investire sui giovani e sui bambini e quando si ha questo spirito, si lavora e si allena con grandi stimoli, arrivando a fine giornata stanchi, ma con il sorriso, davvero soddisfatti ed orgogliosi per quello che si è fatto.

Merito di Cristian Fabbri che ha dato vita a questo importante progetto cresciuto anno dopo anno e ora cercherò di dare il mio contributo insieme agli altri allenatori per raggiungere importanti obiettivi. Con Cristian mi occuperò del minibasket soprattutto dal lato tecnico, mentre lui di quello organizzativo ed allenerò alcune squadre.

Sono inoltre molto contenta di poter lavorare insieme ad allenatori come Francesco Comastri e Matteo Pio, che conosco da dodici anni. Con entrambi ho frequentato tanti corsi da allenatore e sarà divertente lavorare insieme a loro”.

Più informazioni su