Quantcast

Ravenna. Consiglio comunale: approvata all’unanimità delibera per opere di riqualificazione a Palazzo Guerrini

Nella seduta di martedì (per chi volesse vederla http://bit.ly/archivio-sedute-cc) il consiglio comunale di Ravenna ha approvato all’unanimità dei 29 consiglieri presenti la delibera “Autorizzazione al rilascio di parere in deroga, mediante la procedura prevista dall’art. 20 l.r. 15/2013, per opere di riqualificazione di palazzo Guerrini e dei retrostanti annessi per ospitare farmacia e servizi sociosanitari mediante opere di restauro e ristrutturazione”.

Nell’illustrare la delibera l’assessora all’Urbanistica Federica del Conte ha spiegato che il rilascio del permesso di costruire in deroga è legato ad un intervento di riqualificazione a Palazzo Guerrini, situato nel centro storico di Sant’Alberto. In particolare l’intervento riguarda il recupero del complesso del palazzo e degli annessi retrostanti per implementare l’attività esistente al piano terra, dove è presente una farmacia, con la creazione di ambienti al primo piano e piano sottotetto destinati ad ospitare attività socio-sanitarie. Il fabbricato presenta uno stato di degrado delle superfici ai piani superiori, per i quali si prevede un recupero funzionale attraverso interventi di restauro e risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia.

Per gli edifici del centro storico il recupero dei volumi dei sottotetti è consentito solo a fini residenziali, la deroga riguarda dunque la possibilità di incrementare la superficie complessiva esistente per insediare attività e servizi di carattere essenziale per la comunità di Sant’Alberto (servizi di pubblica utilità), consistenti principalmente in ambulatori medici (oltre all’implementazione della farmacia esistente che non necessita di deroghe in quanto intervento conforme).

Nel dibattito è intervenuto il consigliere Pd Marco Turchetti sottolineando che sarà possibile ampliare la disponibilità di spazi con un intervento di grande rilievo e qualità.