Cerviaman: “Grazie a tutti”, soddisfazione ed emozione a gareggiare per Cervia ad Ironman

Più informazioni su

Si è concluso con soddisfazione ed emozione il lungo week end di Ironman Italy Emilia Romagna. Il meteo avverso non è riuscito a impedire lo svolgimento della competizione nella quale, per la prima volta, i Cerviaman hanno gareggiato come squadra davanti al mondo rappresentando il Comune di Cervia.

“Un ringraziamento speciale va alla Prefettura di Ravenna, alle Forze dell’Ordine e a tutti gli enti coinvolti per avere permesso ai nostri sportivi, ma ancor prima ad ogni persona, di poter vivere in sicurezza i momenti di forte maltempo che hanno colpito la città di Cervia nella giornata di sabato e garantire lo svolgimento in sicurezza delle gare di Domenica 18 settembre” affermano dalla squadra.

I triatleti che hanno corso per la squadra dei Cerviaman sono:

Borghi Matteo 70.3

Casadei Andrea 70.3

Carolina Casetti 70.3

Dall’ara Lorenzo 70.3

Fabbri massimo 70.3

Fantuzzi Alessandro 70.3

Garavini Debora 70.3

Fontana Ilary 70.3

Gianessi Davide 70.3

Lucchi Massimiliano 70.3

Manzi Alice 5150 (gara annullata)

Mazzotti Cristian Ironman

Mercuriali Enrico 70.3

Morini Marcello Ironman (danno tecnico)

Onestini Marco 70.3

Placucci Michele Ironman

Ravaglia Andrea Ironman

Righi Daniel 70.3

Siboni Giovanni Ironman

Tasso Federico 70.3

Uguccioni jari 70.3

Zanotti Giuseppe Ironman

Edoardo Cicognani Ironkids

Giada Uguccioni Ironkids

Hanno corso per la propria squadra, appoggiando la causa dei Cerviaman, i triatleti cervesi:

D’arcangelo Domenico Ironaman

Stefano Baldi Ironaman

Lucio Beziak Ironaman

Michele Forti Ironman

Gualtieri Cristian 70.3

Fantini Andrea 70.3

Ronny coatti 70.3

“Lo scorso 23 giugno, sotto la Torre San Michele, abbiamo ufficializzato la trasformazione del gruppo spontaneo in squadra grazie alla collaborazione con la Polisportiva “Le Saline” – presieduta da Marco Casetti – aggiungono -. In quella serata abbiamo presentato la nuova squadra e il progetto benefico 2022 che ha l’obiettivo di sostenere Azzurra, una ragazza cervese affetta dalla sindrome di Rett, e l’Airett, (Associazione Italiana Rett). L’associazione sostiene le famiglie di questi ragazzi. A dare voce ad Azzurra e alle bimbe e donne affette dalla sindrome di Rett è Silvia Giambi, la mamma di Azzurra, che continua a donarci determinazione e desiderio di affrontare ostacoli e difficoltà”.

“Da quel giorno tutta la comunità cervese, e non solo, ha dimostrato grandissimi gesti di solidarietà tramite l’acquisto di quasi 1000 magliette, donazioni liberali, forme di partecipazione alla nostra gara di solidarietà, coinvolgimento in progetti futuri – spiegano dal team -. Tutto questo testimonia che lo spirito con il quale i Cerviaman sono partiti cinque anni fa sta crescendo e, lentamente ma con determinazione, sta entrando nel tessuto della nostra comunità. Questo significa anche grande responsabilità verso chi ha fiducia nella squadra e nel gruppo, nelle iniziative che organizza e, più in generale, nel messaggio che si vuole diffondere: ciascuno di noi può aiutare gli altri con impegno, entusiasmo e generosità. I Cerviaman, quindi, possono solo dire una parola “GRAZIE”.

Nelle prossime settimane saranno rese note le iniziative organizzate per l’autunno e l’inverno in preparazione dell’Ironman 2023.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.