Autovelox e telelaser. Le strade sottoposte a controllo nel mese di febbraio

Autovelox e telelaser. Le strade sottoposte a controllo nel mese di febbraio
Immagine di repertorio

Il comune di Ravenna comunica che nel mese di febbraio i controlli della velocità tramite Autovelox e Telelaser saranno eseguiti nelle seguenti strade: Via Baiona, Viale C. Colombo, via Mattei, Dx Canale Molinetto, Cella, Del Sale, Dismano, Ponte della Vecchia, Ragone, Basilica, Ammonite, Reale, S. Babini, Faentina (S. Michele), vicolo Bezzi e via Fiume Montone Abbandonato.

Alla luce dell’aumento di traffico, veicolare e motociclistico, che si registra nel territorio comunale ogni anno - spiegano dal Comune di Ravenna - è stata intensificata l'incisività dei servizi di controllo della velocità pericolosa. Tra i fattori generatori di rischio e causa degli incidenti vi è l’eccesso di velocità.

Tutela della sicurezza stradale e prevenzione degli incidenti sono alla base del Decreto del Ministero dei Trasporti del 15/08/1997, e della successiva Direttiva del Ministero dell’Interno n.300/A/10307 del 14 agosto 2009. In piena osservanza di tali norme le postazioni di controllo, con finalità di rilevamento della velocità, sono sempre preventivamente segnalate mediante:
- segnali ben visibili, collocati ad una distanza adeguata di almeno mt.150, per le strade percorribili ad oltre 50 Km/h, ed almeno mt.80 per le altre strade.
- con auto con insegne d’istituto.

La scelta delle strade in cui effettuare il servizio si basa sui seguenti fattori:
- dell’incidentalità
- dell'intensità di traffico
- delle segnalazioni ed esposti dei cittadini
- dei riscontri provenienti dai servizi d'istituto del Corpo.

La Polizia Municipale rammenta di circolare con prudenza, di tenere una velocità adeguata alle condizioni della strada; si ricorda inoltre che il limite di velocità sul territorio urbano è di 50 Km/h ove non diversamente segnalato.

Sanzioni:
Fino a 10 Km/h in più rispetto al limite – sanzione pecuniaria prevista dal vigente Codice della Strada;
oltre 10 Km/h e fino a 40 Km/h rispetto al limite – sanzione pecuniaria prevista dal vigente Codice della Strada e decurtazione di 3 punti sulla patente;
oltre 40 Km/h e non oltre i 60 km/h rispetto al limite - prevista dal vigente Codice della Strada e decurtazione di 6 punti sulla patente e sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi;
oltre 60 Km/h rispetto al limite – prevista dal vigente Codice della Strada e decurtazione di 10 punti sulla patente e sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da sei a dodici mesi.

Le sanzioni sono aumentate per i neopatentati e per i conducenti professionali; inoltre ai sensi dell’Art. 195 CdS. l’importo della sanzione per le suddette violazioni commesse dopo le ore 22,00 e prima delle ore 07,00 è aumentato di un terzo.

03/02/2019


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.