Quantcast

ENPA Cervia richiama al rispetto per gli animali marini: “Non sono giocattoli ma esseri viventi”

Più informazioni su

ENPA Cervia ha diramato una nota stampa attraverso la quale sensibilizza le famiglie ad educare i propri figli al rispetto delle creature marine. Di seguito la nota:

“Il mare è una delle principali attrattive della stagione balneare e fa la gioia di grandi e piccini, i quali non esitano a scendere in acqua ed ammirare tra l’altro i tanti animali che colà vivono. A tutti capita di contemplare i gruppi di pesciolini che ci contornano oppure di sentire un qualche innocuo pizzicotto da parte di un granchio timoroso.

La fauna marina è ricca anche nelle immediate vicinanze della spiaggia e si presta alla tentazione, da parte dei bambini, di essere catturata, con l’ausilio di retini e secchielli. L’aspetto negativo di quanto sopra è che questi animaletti sono considerati come una sorta di giocattoli da trattarsi senza molte attenzioni o considerazioni. Accade pertanto che pesciolini, granchi e meduse sono portati a riva in un secchiello che una volta finito l’interesse è svuotato sulla sabbia.

I malcapitati animaletti vanno così incontro ad una crudele morte o per asfissia o perché “rosolati” dal sole. Chiediamo pertanto ai genitori di informare i propri figlioli di quale deve essere il rapporto con questa piccola fauna ed il rispetto che occorre portare nei suoi confronti, dato che necessita ricordare che siamo a contatto con esseri viventi e senzienti. Auguri di una buona vacanza nel rispetto anche di queste piccole forme di vita che arricchiscono il nostro mare e quindi la stessa natura”.

Più informazioni su