Volontariato. Restaurato il giardino del centro diurno "Ghinassi" di Piangipane

Volontariato. Restaurato il giardino del centro diurno "Ghinassi" di Piangipane
Il nuovo spazio esterno del centro diurno Ghinassi di Piangipane

Gli spazi esterni della struttura si rinnovano grazie all’impegno e alla solidarietà del volontariato locale

Il Centro diurno «Ghinassi» di Piangipane, gestito dal Consorzio Solco Ravenna insieme all’associata cooperativa ASSCOR, è stato rinnovato nei suoi spazi verdi esterni grazie al lavoro di alcuni volontari del paese. «A Piangipane il volontariato è un'attività molto sentita - commenta Sara Gavella, Responsabile Attività Assistenziali del Centro diurno - e la comunità fornisce un grande supporto al Centro. Quest’ultimo lavoro al giardino, ad esempio, è frutto della raccolta fondi organizzata dai volontari di Piangipane in primavera con una cena alla Sala Rotondi, a sua volta caratterizzata da una grande partecipazione solidale del paese».

Sempre i volontari, tra cui il figlio di un’ospite del centro, si sono prodigati per la sistemazione generale del parco. «Adesso il nostro giardino è un luogo più bello, sicuro e accogliente - spiega Sara Gavella - per i nostri ospiti e le loro famiglie. I volontari sono stati straordinari a donarci tempo, mezzi e impegno, e desidero esprimere un sentito ringraziamento a nome di tutti noi».

Con la seconda parte del ricavato della cena è stato realizzato un altro intervento, sempre al giardino: «Si tratta di un nuovo percorso che ci permetterà di sfruttare - precisa la responsabile - una parte dello spazio esterno, altrimenti inutilizzata. I lavori, sono appena terminati. Adesso abbelliremo il nuovo sentiero con panchine e altri arredi. Il Centro “Ghinassi” continua a crescere e a migliorare i propri servizi grazie al sostegno di tutta la comunità di Piangipane».

16/01/2019


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.